OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Appunti per viaggiatori

L'opera "L'angelo del Racconto" alla Galleria Rosso Tiziano (PC)
L’opera “L’angelo del Racconto” alla Galleria Rosso Tiziano (PC)

Appunti:

brevi suoni raccolti su questa pagina compongono, nel loro insieme, l’espressione del mio progetto artistico.

La pittura come dimensione del “fare” del muovere e mescolare colori …

il colore come materia irrinunciabile a cui non si può rinunciare,

a cui io non riesco a rinunciare …

La scrittura come corpo e anima.

La scrittura fatta di colori.

Dalla scrittura nascono i miei segni

da questi segni prendono forma i miei sogni.

E’ inevitabile portare nel racconto per immagini, che io realizzo, una parte di me.

Il mio desiderio ed il compito che mi sono dato e ciò che mi affascina come sfida, è quello di trasformare il particolare in universale.

La forza di un’ immagine sta nell’essere comunicativa.

L’immagine comunica non solo in base al piacere che procura

ma in base al fatto che essa risulta efficace per trasmettere l’idea/intuizione

per cui è stata costruita/progettata.

 Arte come esperienza

in cui il fare sia un processo del meditare sulle cose e sulle parole…,

portare alla luce la storia dell’arte come storia del comunicare,

 apprendere dalle immagini per comprendere…

Corpus: il termine generico con cui si indica qualsiasi porzione limitata di materia più propriamente, in fisica, l’insieme discontinuo di elementi di materia a cui si attribuiscono proprietà macroscopiche della materia.

Queste opere sono il corpus (l’insieme) dell’esperienza di un attraversamento nel grande mare dell’intuizione, raccogliendo frammenti di immagini con un comune sentimento del sacro; sacro inteso come proteggere e svelare qualcosa di prezioso …

la sacralità dei gesti

gesti come parole

colori come tracce di memoria e di storia

un libro dipinto con la terra.

un segno rosso

una statuetta raffigurante una donna

frammenti di un attrezzo da lavoro.

Segni  e altro su questa tavola …

sono tracce raccolte durante il “viaggio”

alla ricerca di un senso primitivo del sacro.